Skills necessarie per l’HR del futuro

Glickon Blog

Skills necessarie per l’HR futuro per restare al passo con i tempi

Siamo nel bel mezzo della Quarta rivoluzione industriale, dobbiamo iniziare a prepararci per il futuro del lavoro. È possibile che tra soli 5 anni, più di un terzo delle competenze ritenute essenziali per la forza lavoro odierna cambierà, questo in base al rapporto Future of Jobs del World Economic Forum. Uno sviluppo tecnologico rapido significa che, probabilmente, presto lavoreremo a stretto contatto con robot e intelligenza artificiale. Dunque, come restare al passo con i tempi? Vediamo alcune skills necessarie per l’HR del futuro.

Leggi anche: People Analytics: cos’è e perché è un vantaggio per l’azienda?


10 skills per l’HR del futuro

1) Creatività

Si dovrà essere creativi per poter sviluppare al meglio i molteplici benefici che le novità del futuro riserveranno ai professionisti HR: nuovi prodotti, nuovi modi di lavorare e nuove tecnologie. Quando si parla di creatività, i robot non possono certo competere con gli esseri umani.

Il futuro richiederà nuovi modi di pensare e la nostra creatività è la chiave per farlo al meglio.

2) Intelligenza emotiva

L’intelligenza emotiva è la capacità di una persona di controllare le proprie emozioni. L’intelligenza emotiva è più elevata nelle persone che hanno empatia, integrità e spirito di squadra.

Una macchina non può sostituire facilmente la connessione che nasce tra esseri umani: ecco perché tra le skills necessarie per l’HR del futuro ci sarà l’intelligenza emotiva.

3) Pensiero analitico

Un professionista con questa capacità può proporre soluzioni e idee innovative. Il primo step di questo tipo di pensiero è analizzare il flusso di informazioni ricevute dalle varie risorse.

Le persone con abilità analitiche si affideranno alla logica anziché alle emozioni e saranno pronti ad proporre le migliori soluzioni possibili. Questa abilità sarà sicuramente necessaria per migliorare il rapporto uomo/macchina.

4) Apprendimento attivo

Una persona con una mentalità formativa sa che le sue abilità possono essere continuamente migliorate. Si tratta di un’abilità fondamentale per poter raggiungere risultati migliori. Una persona con questo tipo di pensiero affronta volentieri le sfide, impara dagli errori e cerca continuamente nuove conoscenze.

5) Giudizio e processo decisionale

Il processo decisionale diventerà più complesso. Le macchine e i dati possono elaborare informazioni in modi impossibili per noi umani. Tuttavia, un essere umano deve prendere decisioni considerando anche le conseguenze che le stesse possono avere in altri ambiti.

Avremo noi, dunque, il compito di effettuare un processo decisionale ad un livello più elevato.

6) Comunicazione interpersonale

Una spiccata abilità nello scambiare informazioni con le altre persone è senz’altro una delle principali skills necessarie per l’HR del futuro. Significa che le persone dovrebbero essere molto abili nell’esprimere concetti nel migliore dei modi, utilizzando il giusto tono di voce e un corretto linguaggio del corpo.

7) Leadership

Le persone assumeranno ruoli di leadership per lavorare con altri dipendenti ed affrontare i problemi di ogni giorno. Aiutare gli altri a migliorarsi è fondamentale, perché migliorerà l’intera forza lavoro.

8) Diversità e intelligenza culturale

È fondamentale che le persone abbiano la capacità di comprendere, rispettare e lavorare con gli altri nonostante le differenze di razza, età, genere, etc.

La capacità di abbracciare diverse culture non solo migliorerà il modo in cui le persone interagiscono in azienda, ma probabilmente renderà prodotti e servizi aziendali più efficienti e inclusivi. Il ruolo dell’HR sarà sempre più importante e fungerà sempre più da aggregatore.

9) Skills tecnologiche

La quarta rivoluzione industriale è alimentata da innovazioni tecnologiche come intelligenza artificiale, big data, realtà virtuale e molto altro. Significa che tutti avranno bisogno di trovarsi a proprio agio con la tecnologia.

Per esempio, probabilmente sarà richiesto ai professionsti HR nella maggior parte dei ruoli di accedere ai dati e sapere come agire su essi. Ciò richiede alcune abilità tecniche.

Insomma, è importante conoscere il potenziale delle nuove tecnologie.

10) Abbracciare il cambiamento

Il cambiamento avverrà. A causa della velocità con cui muta il mondo del lavoro, le persone devono essere abili nell’abbracciare il cambiamento. Dovremo adattarci al cambiamento del luogo di lavoro, delle aspettative e delle competenze.

Tra le skills necessarie per l’HR del futuro non possiamo non citare quella di intendere il cambiamento come un’opportunità per crescere e rinnovarsi, non come un peso.


In conclusione…

È giunto il momento di acquisire nuove competenze, per restare al passo con i tempi e migliorare il modo in cui ci si approccia al lavoro.

Come reagirai al cambiamento?

scopri il nostro prodotto sulla people analytics