Onboarding e Gamification. Come fare una “Buona prima impressione”

Glickon Blog

Onboarding preview

Per Onboarding si intendono tutte quelle attività, quei processi e quelle procedure pensate per permettere ai nuovi dipendenti/neoassunti di apprendere i comportamenti richiesti dall’azienda ed in generale acquisire le capacità necessarie per diventare un membro produttivo della stessa.

Onboarding e Gamification

L’inserimento di nuove risorse in un’organizzazione implica un notevole effort per chi si occupa di HR, in quanto non è soltanto un momento volto all’orientamento dei nuovi assunti, ma il successo dell’attività di Onboarding mira a sviluppare comportamenti che influenzeranno il successo del dipendente e di conseguenza quello dell’azienda. Gli aspetti chiave di un processo di Onboarding:

  • Permettere ai neoassunti di comprendere perfettamente il ruolo che andranno a ricoprire, e come lo stesso è utile a raggiungere gli obiettivi aziendali.
  • Conoscenza della cultura aziendale, mission e vision. Informare i nuovi dipendenti sugli aspetti che li aiuteranno ad ottenere una visione più chiara dell’organizzazione e a condividerne immediatamente gli stessi valori.

Nota bene

Molte aziende scelgono l’opzione e-learning per la loro formazione durante il processo di onboarding, in quanto è una Employee Experience che può essere facilmente prodotta e riutilizzata; Tuttavia, il punto chiave è quello di individuare il modo in cui coinvolgere i dipendenti appena assunti, che vengono “bombardati” da innumerevoli informazioni e spunti, che in seguito non vengono accuratamente verificati.

Come puoi utilizzare la gamification nel tuo processo di Onboarding?

  1. Premiando i nuovi assunti per ogni piccolo risultato raggiunto. Questo li farà sentire sin da subito un valore aggiunto per l’azienda.
  2. La gamification può essere utilizzata per dare ai nuovi dipendenti una serie di obiettivi perseguibili. L’obiettivo è quello di dare un senso di auto-realizzazione e di successo immediato per spronarlo a fare sempre meglio.
  3. Misurare. Puoi analizzare il livello di comprensione, rimodulare i prossimi processi ed ottimizzare continuamente la strategia.

gamification e onboarding

I vantaggi di utilizzare la gamification nel tuo processo di Onboarding

Aumentare il livello di coinvolgimento. Non c’è dubbio che la gamification renda la formazione divertente, stimolante e gratificante. Dà una svolta interessante all’intero processo che altrimenti risulterebbe generico ed alle volte obsoleto; obiettivi, badge, premi o classifiche rendono  l’esperienza coinvolgente, mentre la competizione motiva i nuovi assunti. Insomma il tasso di engagement è garantito. Infine un’esperienza gamificata evita un apprendimento isolato per l’individuo, rendendo inevitabile l’interazione con altri colleghi, sia virtualmente che socialmente.

Crea una percezione positiva dell’azienda. L’onboarding è fondamentale per fornire la “giusta prima impressione” dell’organizzazione. Può, inoltre proiettare la percezione positiva che il lavoro in quella determinata azienda possa includere anche dei momenti ludici.

Diminuisce il tasso di turnover. L’esperienza positiva veicolata dalla gamificationmotiva i dipendenti a rimanere. L’esperienza di Onboarding difatti è cruciale per costruire una percezione positiva dell’azienda e del lavoro che si andrà a svolgere. L’esperienza positiva creerà una migliore percezione e ispirerà i nuovi assunti a rimanere.

Fornisce feedback tempestivi: la gamification può semplificare la formazione suddividendola in piccoli moduli, ad esempio, tra cui attività interattive che consentono ai dipendenti di vincere ed ottenere feedback tempestivi e positivi. Quiz, curiosità, barre di avanzamento aiutano i nuovi assunti a valutare quanto bene stanno facendo ed i  generale i loro progressi nella formazione. Il feedback invece, li aiuta a sapere a che punto del processo di onboarding si trovano, e come e dove possono migliorare.

Conclusioni

La gamification può senza dubbio creare un’esperienza positiva per i nuovi assunti, ed i risultati possono tornare utili per l’intera azienda. Sei d’accordo? Condividi l’articolo e lasciaci un feedback.

Vuoi saperne di più? Contattaci