Il Global Report 2019 di Deloitte (PDF Download )

Glickon Blog

Global Report 2019 di Deloitte, tra fattori economici, sociali e politici

Ogni anno, Deloitte conduce uno studio approfondito sulle nuove tendenze del capitale umano e sul futuro del lavoro. Nel 2019, il Human Capital Trends Report evidenzia una crescente combinazione di fattori economici, sociali e politici che hanno un impatto significativo su risorse umane e leader aziendali. Diamo un’occhiata agli aspetti più importanti del Global Report 2019 di Deloitte.

Leggi anche: Come costruire la tua employee experience roadmap + template bonus


Imparare a imparare di nuovo

Quest’anno ci sono diversi punti chiave da considerare. Uno di questi è il fatto che a causa dell’accelerazione inarrestabile degli sviluppi di nuove tecnologie, l’86% degli intervistatori ammette di dover reinventare la propria capacità di apprendimento.

Inoltre, l’84% degli intervistati, ha dichiarato di voler riconsiderare la propria esperienza lavorativa per migliorare la produttività, anche grazie alla digital transformation. Vi è poi un 80% che evidenzia la necessità di sviluppare la leadership in modo diverso.

Secondo Deloitte, questi sono problemi presenti da sempre; la particolarità è che adesso si manifestano in un contesto del tutto nuovo: quello dell’impresa sociale. Il Global Report del 2018 ha trattato principalmente lo sviluppo dell’impresa sociale, ovvero aziende la cui missione è combinare profitto e ricavi con il sostegno del proprio ambiente e della rete di stakeholder. Per il 2019, Deloitte prevede che le pressioni che hanno guidato lo sviluppo dell’impresa sociale continueranno ad evolversi.


L’impresa sociale è il modello del futuro

Secondo molti CEO, una delle priorità per il 2019 sarà lavorare su fattori come disuguaglianza di reddito, diversità e ambiente.

I risultati del Global Report di Deloitte fanno pensare che la questione sia stata sicuramente riconosciuta, ma poche iniziative sono state ancora attuate. Perché? Perché per condurre un’impresa sociale non basta impegnarsi in programmi di impatto sociale, definire uno scopo o una missione, ma è importante che la leadership si renda conto che guidare un’impresa sociale significa riconoscere la necessità di generare profitto migliorando al tempo stesso la vita lavorativa dei dipendenti e l’ambiente aziendale. Al giorno d’oggi, questo obiettivo richiede alle imprese di intraprendere iniziative su larga scala.


Imperativi aziendali

Deloitte ha strutturato il suo report in merito alle tendenze del capitale umano del 2019, in tre categorie che forniscono una base per reinventarsi di fronte al cambiamento.

  • Il primo riguarda il futuro della forza lavoro. In che modo le aziende dovrebbero adattarsi al cambiamento?
  • Il secondo riguarda il futuro dell’azienda. In che modo team, network e nuovi approcci guidano le prestazioni aziendali?
  • Il terzo riguarda il futuro delle risorse umane.

Nel Global Report di quest’anno vi sono anche cinque punti di riferimento per intraprendere un corretto sviluppo dell’impresa sociale.

  • Obiettivo
  • Etica
  • Crescita e sviluppo
  • Collaborazione
  • Trasparenza

Global Report 2019, le 10 tendenze principali

1. La forza lavoro alternativa ora è mainstream

Per anni, il lavoro indipendente, come i freelance e il lavoro di gruppo sono stati considerati metodi di lavoro alternativi. Oggi questi modelli sono ampiamente diffusi. Le aziende leader devono valutare strategicamente tutti i tipi di composizioni del lavoro nei loro piani di crescita.

2. Dal job al superjob: l’impatto della tecnologia sul lavoro

Molte aziende hanno affermato di voler utilizzare sempre più intelligenza artificiale (e tecnologia in generale). Al tempo stesso, scoprono che il lavoro è destinato a cambiare, perché il lavoro del futuro sarà maggiormente caratterizzato dal digitale e dai dati.

Ecco perché parliamo di superjobs: si tratta di lavori che combinano caratteristiche tratte da diverse posizioni tradizionali in ruoli che sfruttano l’incremento di produttività come frutto dell’utilizzo della tecnologia.

3. Leadership nel 21° secolo, l’incontro tra tradizione e novità

La leadership è una questione molto importante per l’80% degli intervistati. La stessa percentuale ha anche dichiarato che i leader del 21° secolo devono essere in grado di muoversi con requisiti nuovi e unici.

Per avere performance efficaci, oggigiorno un leader deve adottare un approccio che tenga conto del nuovo contesto in cui gli obiettivi devono essere raggiunti. Insomma, i leader devono essere in grado di sfruttare le nuove competenze critiche.

4. Dall’employee experience alla human experience

Una delle più grandi sfide, secondo il Global Report 2019 di Deloitte, è migliorare l’employee experience. Lo si può fare dal momento in cui si inizia a parlare di human experience, valorizzando le aspirazioni e gli interessi dei lavoratori.

5. Performance organizzativa

Il teamwork si sviluppa sempre di più. Tuttavia, secondo alcune ricerche di Deloitte, alcuni leader non sanno gestire al meglio un team. Nel 2019, la tecnologia semplificherà i modelli di lavoro di squadra.

6. Eliminare il gap tra dipendenti e ricompense

Le aziende esplorano una gamma crescente di vantaggi per motivare i dipendenti. Non tutti ci stanno riuscendo: le aziende che hanno ottenuto risultati positivi sono poche. In che modo le aziende possono sviluppare ricompense che rispondano alle aspettative dei lavoratori?

Costruire relazioni (reali) con i dipendenti può aiutare.

7. Accesso al talento: non solo acquisition

Il recruiting diventa sempre più complicato. Il mercato del lavoro è molto competitivo e le esigenze delle aziende cambiano continuamente: come trovare i talenti migliori?

Per farlo è necessario mobilitare le risorse interne, sfruttare strategicamente la tecnologia e aumentare la produttività del recruiting.

scopri il nostro prodotto Candidate Experience

8. Imparare. Ecco un nuovo approccio

Nel Global Report 2019 di Deloitte, come detto prima, si evince la necessità per  le aziende di cambiare il modo in cui le persone imparano. L’evoluzione del mondo del lavoro crea un’enorme domanda di nuove competenze e nuove capacità.

In questo contesto, Deloitte evidenzia tre tendenze evolutive dell’apprendimento: 1) diventa sempre più integrato con il lavoro, 2) diventa sempre più personale 3) comprende modelli sempre più duraturi.

L’importante, in questo caso, è motivare le persone a sfruttare ogni opportunità di apprendimento.

9. Talent mobility

Man mano che le aziende diventano sempre più competitive per aggiudicarsi i talenti migliori, l’importanza della mobilità interna e internazionale dei talenti diventa fondamentale. Le aziende devono adattarsi e prosperare. Servono nuove norme che regolino la mobilità interna.

Nelle aziende leader, quest’ultimo fattore deve essere percepito come una progressione naturale. Le opportunità di spostamento andrebbero estese a lavoratori di tutti i livelli, non solo a dirigenti e capisquadra.

La tecnologia dovrebbe consentire un processo di mobilità per spostamenti tra funzioni, progetti e aree geografiche.

10. HR cloud: una piattaforma di lancio, non una destinazione

Molte aziende hanno investito in nuove piattaforme per rendere i sistemi HR più coinvolgenti, personalizzati e guidati dai dati. Nel 2019, però, le aziende devono riconsiderare la propria strategia riguardante la tecnologia per le risorse umane, considerano il cloud come base e esplorando nuove piattaforme innovative.


In conclusione…

Molte aziende non sono pronte ad affrontare i cambiamenti richieste dalle 10 tendenze del Global Report 2019 di Deloitte. Il cambiamento potrebbe avvenire in tre modi:

  • Aggiornando e migliorando il modo in cui accadono ora le cose
  • Creando nuove connessioni
  • Progettando nuovamente tutto da zero

In ogni caso vi sono due aspetti del cambiamento che sono costanti:

  • Deve coinvolgere la tecnologia: senza essa non si può reinventare
  • Serve il coraggio di affrontare nuove sfide proposte dall’impresa sociale

Di seguito potrai scaricare gratuitamente il Global Report 2019 di Deloitte completo.

 

Iscriviti alla newsletter del nostro blog.